Sono attivi i nostri piani di Marketing Sociale

A seguito dell’emergenza COVID-19 il Governo italiano ha prorogato per il biennio 2021-2022 la disciplina speciale del Bonus Pubblicità, introdotta per il 2020 dal decreto Rilancio (art. 186 del D.L. 34/2020).

È quanto previsto dal disegno di legge di Bilancio 2021 a sostegno del settore editoriale. 

Il credito d’imposta sarà concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno anno.

I piani di Marketing Sociale WelfareCare

L’acquisizione di uno dei Piani di Marketing Sociale proposti da WelfareCare implica investimenti in contenuti pubbliredazionali, pubblicazione di loghi, video aziendali o altro materiale nel portale welfarecare.org, testata giornalistica digitale. 

Inoltre, gli eventi sostenuti dai partner vengono preceduti da pagine pubblicitarie istituzionali WelfareCare – comprendenti foto, loghi a scorrimenti continuo nel banner laterale e altri materiali delle aziende sponsor – pubblicate in quotidiani o riviste cartacee.

Tutti questi investimenti rientrano tra quelli per l’acquisizione del Bonus Pubblicità.

Oltre al beneficio economico, investire nei piani di Marketing Sociale firmati “WelfareCare” consente ai nostri Partner di aumentare e consolidare la propria brand reputation, in particolare sotto il profilo dell’impegno nel sociale. 

La sezione “Partner” all’interno del magazine online WelfareCare permette ai visitatori di avere una panoramica di tutte le aziende e dei professionisti che hanno deciso di sostenere il nostro progetto. Il tutto all’insegna della trasparenza, uno dei principi a cui ci ispiriamo sin dall’avvio del nostro percorso. Un percorso fatto di sinergie che creano un valore aggiunto inestimabile per l’intera comunità.

ARTICOLO DI:Maria Chiara Pellizzari