Il Comune di Vigodarzere ospiterà l’evento “CareReady Mobile Diagnostic – la Mammografia ed Ecografia gratuita – dando la possibilità alle donne del territorio comunale di effettuare lo screening con consegna immediata del referto. 

Perché il Comune ha deciso di ospitare e patrocinare questo appuntamento dedicato alla prevenzione del tumore al seno?

Il nostro dovere è quello di porre attenzione e dare risalto ai bisogni espressi e a quelli inespressi del cittadino. L’attenzione per lo stato di salute della nostra comunità ci ha visto supportare i soggetti più fragili nella fase della pandemia. In quel contesto l’azione di informazione e di sensibilizzazione è stata massima. Per incognite più infide ma non meno pericolose come il rischio del timore al senso la nostra attenzione nei confronti dei soggetti più esposti deve essere massima. Ben venga quindi la sensibilizzazione e la mobilitazione a livello collettivo per momenti come questi

Quale messaggio volete lanciare ai cittadini attraverso questo progetto?

Il tumore alla mammella colpisce in Italia una donna su 9. Non essendo possibile attuare la prevenzione primaria, l’unica arma a nostra disposizione è la prevenzione secondaria cioè la diagnosi precoce. Vuole essere questo il messaggio importante da evidenziare per le nostre concittadine: abbiamo un’arma importante,la Mammografia, usiamola!

La lotta alle malattie importanti si vince con l’informazione, uscendo da luoghi comuni ed affidandosi ad esperti. L’occasione offerta dall’evento “CareReady Mobile Diagnostic” va assolutamente valorizzata. Potrà essere l’opportunità per ciascuna paziente di conoscere aspetti finora ignoti delle cause e delle modalità di prevenzione al tumore al seno. 

È la prima volta che il Comune ospita un evento legato alla prevenzione?

Non è la prima volta che l’Amministrazione che rappresentiamo risponde con sensibilità ed attenzione ad un appuntamento così importante per la prevenzione e la sensibilizzazione. Ad imporcelo non sono solo i dati che dimostrano come la precocità di una diagnosi possa essere il primo e più efficace antidoto ad una patologia altrimenti difficilissima da debellare, ma anche la considerazione di compiere un’azione responsabile ed attenta di fronte ai bisogni di tante nostre concittadine. In tal senso l’evento che ospitiamo costituisce un modo efficace per riunire le risorse dell’Ente pubblico e quello di private associazione in un’azione dai risvolti sociali molto rilevanti.

Sostenere iniziative a tutela della salute e del benessere porta benefici ad ampio raggio, migliorando la qualità della vita dei cittadini. Qual è l’impatto di queste iniziative dal punto di vista sociale? 

È nella normale dinamica di gestione delle analisi delle politiche pubbliche porre il momento informativo e di sensibilizzazione alla base di ogni approccio a problematiche sociali. Conoscere e prevenire costituiscono quindi anche dal punto di vista dell’approccio alla spesa pubblica, come quella per la salute, le azioni necessarie per contenere oneri non solo economici, ma anche sociali ed organizzativi altrimenti più pesanti. La prevenzione delle malattie come il tumore al senso non fa eccezione in questo senso.

Come pensate verrà accolta dalla comunità quest’iniziativa?

Le difficoltà nel prenotare una Mammografia, i tempi lunghi di attesa e il costo, non sempre alla portata delle famiglie, possono essere dei motivi per cui si posticipa una visita che a volte può risultare un vero e proprio salvavita. Credo che quest’ evento avrà un ottimo riscontro tra le cittadine di Vigodarzere e il fatto che verrà svolto di sabato agevolerà sicuramente chi, durante la settimana, fatica a prendersi qualche ora di permesso lavorativo per esigenze lo screening. 

Le cittadine ed i cittadini di Vigodarzere hanno da sempre mostrato particolare interesse e sensibilità a tematiche connesse alla prevenzione della saluta, ed hanno risposto con consapevolezza ed attenzione ogni qual volta l’azione informativa li ha resi partecipe di scelte e contributi di consapevolezza. Ci auguriamo, anzi siamo sicuri, che anche in questa circostanza la risposa sarà identica.