La prevenzione del Tumore al Seno entra in azienda, anche per questo anno, in LEM INDUSTRIES, il più importante Gruppo europeo nel settore degli accessori e della loro finitura per i più noti brand del lusso a livello internazionale, e che accompagna in percorsi di crescita e sviluppo aziende e startup.

La Clinica Mobile di “Prevenzione è Vita” farà tappa nella sede del Gruppo a Levane (Arezzo) per portare la prevenzione direttamente sul posto di lavoro per due giornate: il 4 e 5 marzo. Durante la giornata le dipendenti di LEM INDUSTRIES SPA, LEM, X-PLATING, DELUXE BRASS, TRE A, UBERPLANTS ITALIA, BTT ITALIA, TEKNOMET e TECNOMET potranno effettuare la “Mammografia” o “Ecografia”.

Navigando nel sito Internet del Gruppo LEM INDUSTRIES si entra in contatto con la loro filosofia espressa dal loro pay off, luxury for luxury:
“È un lusso poter illuminare, è un lusso poter invecchiare. È un lusso poter offrire, è un lusso poter ricevere. È un lusso poter abbracciare, è un lusso poter chiudere le braccia. È un lusso poter condividere, è un lusso poter distinguere”.

Queste sono solo alcune frasi con cui il Gruppo LEM INDUSTRIES esprime il significato di lusso. Ambire al lusso è una qualità naturale e specifica dell’essere umano.

Nell’occasione abbiamo intervistato Daniele Gualdani, Amministratore Unico – LEM INDUSTRIES SPA.

Come si lega la scelta di aderire all’iniziativa di “Prevenzione è Vita” con la vostra filosofia aziendale? (La salute delle vostre dipendenti è la pre-condizione necessaria per migliorare la qualità della vita e abbracciare il mondo del lusso?)

Siamo determinati a evolvere il concetto di Pari Opportunità e a comprendere fino in fondo che gli interessi delle donne e gli interessi dell’azienda sono strettamente interconnessi e interdipendenti tra loro, in un’ottica di inclusione, valorizzazione di ogni differenza e risorsa, rispetto reciproco.

Vogliamo rendere la responsabilità un nostro sigillo: responsabilità come presa di coscienza personale e generale e come scelta di attitudine e atteggiamento verso il futuro. Responsabilità è sinonimo di giudizio: vogliamo fare cose che abbiano prima di tutto un senso.

Tra i principi del Gruppo LEM INDUSTRIES c’è l’attenzione al grande tema della Sostenibilità ambientale, strettamente connesso con l’attenzione alla salute e al benessere.

Quanto è importante la responsabilità sociale di un’azienda per lo sviluppo e la crescita?

L’attenzione e lo spirito green è un tema che abbiamo fatto nostro e dal quale non possiamo più prescindere. Siamo consapevoli che non esiste un Pianeta B e ci impegniamo quotidianamente a lavorare nel rispetto di ciò che ci circonda, non solo in termini di sostenibilità, ma anche di salute e benessere sociale.

A tal proposito, siamo lieti di annunciare che il Gruppo LEM INDUSTRIES è stato riconosciuto dell’importante Certificato Fair Wage, promosso dalla Camera Nazionale della Moda Italiana

nel Rapporto sulla Sostenibilità Sociale che esamina in profondità le condizioni salariali e lavorative nell’ambito della supply-chain italiana della moda di lusso.

Quella con WelfareCare è la seconda partnership che stringete sul tema della prevenzione, quanto è importante investire nel Welfare aziendale e come pensate che verrà accolta questa iniziativa dalla comunità?

Essere un’impresa, oggi, significa agire nel rispetto e nella tutela della comunità, la stessa che ha permesso proprio a quell’impresa di crescere e prosperare ecco perché, per il secondo anno consecutivo, abbiamo deciso di offrire a tutte le nostre 190 collaboratrici questa importante opportunità di prevenzione.

Quest’anno l’iniziativa assume anche un ulteriore significato per il supporto che auspichiamo di poter offrire a tutte le nostre dipendenti, che hanno dovuto affrontare le mille difficolta legate alla Pandemia.

La presenza della Clinica Mobile di “Prevenzione è Vita” in azienda, per il Gruppo LEM INDUSTRIES rappresenta un momento di attenzione a tutte le donne che quotidianamente lavorano con noi e siamo lieti di essere la prima azienda del Centro Italia a promuovere tale iniziativa, nell’auspicio che molte altre possano fare altrettanto.

Quali altre iniziative sono state introdotte e promosse dal Gruppo LEM INDUSTRIES per migliorare la vita lavorativa e non solo, dei dipendenti?

Il Gruppo LEM INDUSTRIES crede nella forza del capitale umano come principale leva dello sviluppo, “come unico bene capace di crescere in continuazione a prescindere da ogni influenza, in grado di non svalutarsi mai nonostante le altalene dei mercati”.
Proprio per questo siamo molto attenti alle esigenze di tutti i nostri dipendenti e, nel corso degli anni, ci siamo impegnati nella creazione e al mantenimento di un luogo di lavoro non solo funzionale, ma anche sano.

Da alcuni anni abbiamo inaugurato SLIDING WORDS, la nostra biblioteca aziendale, che mette a disposizione di tutti i dipendenti del Gruppo LEM INDUSTRIES un patrimonio libraio di svariati generi.
Inoltre, con l’avvento della Pandemia da COVID-19, il Gruppo ha stipulato, per il 2020 e anche per il 2021, una specifica copertura assicurativa per tutti i suoi dipendenti, allo scopo di fornire un reale sostegno in caso di necessità, e per garantire supporto, presenza e collaborazione, se affetti dal virus.

Siamo anche orgogliosi di poter affermare di aver anticipato per tutti la cassa integrazione oltre ad aver mantenuto i livelli occupazionali.
Il 2020 è stato l’anno delle privazioni e, tra le altre, abbiamo rinunciato alla consueta cena di Natale, ma, per non perdere lo spirito di vicinanza che ci contraddistingue, abbiamo organizzato presso la nostra sede due giornate di consegna dei regali, grazie ad uno speciale Babbo Natale che ci ha accolti tutti.

Per il Gruppo LEM INDUSTRIES “ogni collaboratore è un bene prezioso, un capitale, un valore, a prescindere dal suo genere, provenienza, esperienza di vita o ambito professionale”.

Articolo di Maria Chiara Pellizzari