DERSUT CAFFE’: L’ESPRESSO IN UNA STORIA DAL 1949

30 dicembre 2018



Storica torrefazione con sede a Conegliano (TV), grazie alla grande passione per il caffè ed allo spirito imprenditoriale della famiglia Caballini di Sassoferrato, alla guida dell’azienda dal 1949, Dersut ha da sempre perseguito la qualità del prodotto, dell’intero processo produttivo e dell’organizzazione aziendale, ricercando le migliori qualità di caffè, acquistando i raccolti giusti, assicurando tecnologia ed effettuando costanti controlli che garantiscano il rispetto degli standard qualitativi prefissato per ogni fase produttiva.
Tutto ciò ha portato successi sempre crescenti per l’Azienda, che serve in esclusiva 4000 esercizi pubblici, distribuiti principalmente nel Triveneto, e vanta una presenza sempre più significativa su alcuni importanti mercati europei.
Nel 2002 l’Azienda ha dato il via al progetto delle Caffetterie a marchio, unificate nella formula e nell’immagine, ambienti di innovativa concezione, ma fedeli alla tradizione di qualità, presentando negli anni diverse linee: Bottega del Caffè Dersut, Italiana Caffè, Giornale & Caffè e Caffè Light Dersut.
Nell’ottobre del 2010 Dersut ha inaugurato il Museo del Caffè, sito nelle immediate vicinanze della sede aziendale, ideato e realizzato per divulgare la cultura del caffè e per valorizzare il territorio: 600 metri quadri di esposizione per un percorso culturale, storico-didattico che permette al visitatore di scoprire e conoscere l’intera filiera dell’espresso….dalla pianta alla tazzina.
Dersut, associata Unindustria Treviso dal 1949, socia fondatrice del GTTC (Gruppo Triveneto Torrefattori Caffè), ora Gruppo Italiano Torrefattori Caffè, socia SCA (Speciality Coffee Association), socia INEI (Istituto Nazionale Espresso Italiano) e Narratori del Gusto, tutte associazioni divulgatrici della cultura del caffè di qualità, si è resa promotrice del Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale; una cordata di imprenditori del caffè, costituita a Conegliano nel settembre 2014 su iniziativa di Giorgio Caballini, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Dersut, al fine di valorizzare l’autentico espresso, sinonimo di processi produttivi e qualità italiane, per ottenerne l’inserimento nella lista dei beni immateriali considerati patrimonio dell’umanità e tutelati dall’Unesco.
Con piacere ed orgoglio Dersut, ben consapevole della responsabilità sociale d’Impresa, per volontà di Lara (Amministratore Delegato) e Giulia (Procuratore Speciale), figlie di Giorgio, ha deciso di offrire il proprio supporto all’importante progetto “Prevenzione è Vita” di Welfarecare, promuovendo e sponsorizzando un certo numero di mammografie gratuite, pienamente convinta del rilevante valore sociale ed economico di questa pregevole e meritevole iniziativa.