Azienda fondata nel 1981 da Carlo Martin, ha la sua sede in Veneto (nel Nord Est dell’Italia x estero), uno dei principali poli a livello mondiale nella produzione del mobile e arredo.

La gamma all’inizio si concentra in un’ampia proposta di pomoli e maniglie in legno, diventando in breve tempo una delle principali realtà a livello nazionale. Con il passare del tempo e le nuove esigenze del mercato, Mital amplia la propria offerta, proponendo coordinati di pomoli, maniglie, portabiti, reggimensole e complementi, utilizzando diversi materiali, dalla zama all’ottone, dall’acciaio alle plastiche.

Anche il design, all’inizio effettuato internamente, si evolve, grazie anche alle collaborazioni con architetti, designer, parchi scientifici e tecnologici e scuole di design. Analoga evoluzione la subisce anche il processo produttivo, in particolar modo la fase di progettazione,  grazie ad  un ampio uso di stampanti 3d.

Oggi Mital è una realtà che varca i confini nazionali, esportando in diversi paesi d’Europa, Stati Uniti, Canada, Africa e Medio Oriente.

Il mercato, le esigenze della clientela e la globalizzazione, creano continue sfide e l’impegno delle donne e degli uomini che lavorano in Mital è costante, giorno dopo giorno, alla ricerca di un continuo miglioramento a 360 gradi.

Tra le prime aziende del settore ad adottare un codice etico, che costituisce un riferimento al quale tutti i soggetti che operano per Mital sono chiamati ad uniformare la propria condotta, il modello di sviluppo che l’azienda propone è quello di un’impresa che si ponga nel mercato come portatrice di valori moralmente elevati, quali la piena osservanza delle leggi, il rispetto per i lavoratori, una leale concorrenza nei confronti delle altre strutture operanti nel medesimo ambito e il rispetto per l’ambiente.