Nei giorni 17 e 18 aprile approderà a Noventa di Piave l’iniziativa per la prevenzione del tumore al seno “CareReady Mobile Diagnostic”. Cento donne d’età compresa tra i 35 e i 49 anni potranno effettuare gratuitamente un esame diagnostico (mammografia o ecografia), completo di referto. Il tutto grazie al sostegno delle aziende sponsor, tra cui Me.Ko. Srl. 

Perché Me.Ko. Srl ha scelto di investire in quest’iniziativa a favore della comunità?

Me.Ko. Srl ritiene che in quest’ultimo periodo, in cui la prevenzione è passata in secondo piano a causa della pandemia che ha impegnato il personale ospedaliero e assorbito le risorse economiche dei cittadini, sia di grande aiuto dare la possibilità di fare esami a titolo gratuito. 

È la prima volta cheMe.Ko. Srl è partner un evento sul tema della prevenzione? 

Sì è la prima volta che Me.Ko. Srl è partner di un evento di questo tipo, ma visti i presupposti positivi e i benefici per la comunità non mancheremo di sostenere altre iniziative.

Come pensate verrà accolta questa opportunità? 

Immaginiamo il riscontro possa essere positivo ed entusiasta, per la gratuità e la prossimità dell’iniziativa in paese.

L’adesione a quest’iniziativa dimostra la sensibilità verso i temi della salute, del benessere e della qualità della vita. Sono temi che l’emergenza Coronavirus ha fatto emergere in modo ancora più evidente nella loro importanza, dimostrando che siamo tutti interconnessi. Qual è il messaggio che Me.Ko. Srl vuole lanciare sostenendo quest’evento? 

Il messaggio da lanciare è che non bisogna abbassare la guardia, anche in situazioni difficili come queste, e favorire controlli ed esami per arginare la malattia il prima possibile.

Quanto conta la responsabilità sociale di un’impresa per lo sviluppo e il benessere di un territorio? 

È essenziale, perché le aziende sono fatte di persone che lavorano insieme allo scopo di creare ricchezza e benessere, ed è scopo primario e interesse delle aziende assicurare la salute dei lavoratori e in definitiva della comunità.