Quando iniziai la mia attività di consulente finanziario, avevo già maturato un’esperienza quasi decennale nel settore bancario ed ero una giovane trentenne alla ricerca di nuove opportunità. Mi accorsi presto che l’ambiente della banca non si sposava al meglio con il mio dinamismo, per questo scelsi un mestiere nel quale avrei potuto essere me stessa, esprimendo tutte le mie qualità personali.

Negli anni ‘80 il mercato degli investimenti era sicuramente meno complesso ma vi era una forte mancanza di fiducia nei confronti dei consulenti che svolgevano il proprio lavoro in maniera indipendente. La tenacia, che da sempre mi contraddistingue, e la sicurezza di offrire un ottimo servizio, mi hanno permesso in questi anni di costruire un portafoglio di oltre 400 clienti, riuscendo a conquistare la loro fiducia e diventare il loro punto di riferimento per la gestione dei loro risparmi.  

Oggi il mercato degli investimenti finanziari e del risparmio si è evoluto e posso dire di essere stata allo stesso tempo testimone e fautore di questo cambiamento. Non solo sono riuscita a stabilire delle relazioni forti e durature con i clienti (alcuni lo sono da trent’anni), ma ho ottenuto degli ottimi risultati professionali che mi hanno permesso di acquisire conoscenze e competenze e di trasformarle in benefit a favore dei clienti.

Essere una professionista in questo settore significa poter scegliere il Gruppo con cui collaborare. Questo mi ha permesso di svolgere la mia attività in modo indipendente, senza pressioni, ed essere in grado di soddisfare tutte le richieste dei miei clienti, anche dei più esigenti. Curo il loro portafoglio in modo chirurgico, per rispondere alle loro esigenze reali.

Affronto quotidianamente il mio lavoro con passione ed energia anche se, chi mi conosce lo sa, dedico il mio tempo libero alla famiglia, ai viaggi, allo sport e a mille altre cose. Ho corso ben 20 maratone ed ho avuto il piacere di visitare molti paesi, amo organizzare visite culturali e gastronomiche in compagnia di amici.

La mia convinta adesione ai programmi di WelfareCare, a sostegno di “Prevenzione è Vita!” è, io credo, la dimostrazione di come un professionista possa farsi carico di importanti temi sociali. Oltre ad essere un Consulente Finanziario sono anche e soprattuto “donna”. Un tema come il tumore al seno ed i suoi devastanti effetti economici e sociali, non può che vedermi schierata ed impegnata ad offrire il mio sostegno.