«Non lasciatevi scappare un’opportunità che può salvarvi la vita…risparmiando soldini». 

Questo l’invito che il primo cittadino di Meduna di Livenza, Arnaldo Pitton, lancia alle cittadine del suo Comune in occasione dell’evento per la prevenzione del tumore al seno “CareReady Mobile Diagnostic”. 

L’iniziativa, organizzata da WelfareCare con il supporto delle imprese sponsor, approderà a Meduna di Livenza martedì 23 febbraio dalle 9 alle 18. 

Perché il Comune di Meduna di Livenza ha deciso di ospitare questo evento?

Perché siamo fermamente convinti che la prevenzione sia fondamentale, per combattere e sconfiggere un male così diffuso, come il tumore al seno.

Come pensa verrà accolta dalla comunità quest’iniziativa?

Positivamente, anche perché senza spostarsi dal proprio paese e senza lungaggini di appuntamento, le donne potranno accedere ad un servizio di screening.                                                                                                      

Quanto è importante partecipare?

Moltissimo. 

È la prima volta che il Comune ospita un evento di questo tipo? 

In passato abbiamo ospitato altre iniziative per la prevenzione, dagli esami cardiaci con gli Amici del Cuore agli esami del sangue con gli amici dell’AVIS. Sostenere progetti legati alla salute e al benessere porta benefici ad ampio raggio, migliorando la qualità della vita dei cittadini.

Sostenere i progetti legati alla salute e al benessere porta benefici ad ampio raggio, migliorando la qualità della vita dei cittadini. Quanta attenzione ha la vostra Amministrazione comunale per questi temi e perché?

Il nostro obiettivo, nonché obbligo di governo come Sindaco ed Amministrazione, è porre la salute ed il benessere dei nostri cittadini al primo posto. Anche per questo uno dei primi nostri passi è stato quello di “spingere” sulla bonifica dei siti contenenti amianto.

Articolo di Maria Chiara Pellizzari