Il 4 maggio si terrà l’evento “CareReady Mobile Diagnostic – la Mammografia ed Ecografia gratuita – nel Comune di Casale sul Sile, dando la possibilità a 50 donne di effettuare lo screening con consegna immediata del referto.

Perché il Comune ha deciso di ospitare e patrocinare questo appuntamento dedicato alla prevenzione del tumore al seno?

Aderiamo a questa iniziativa perchè è in linea con la nostra politica di prevenzione e, a sua volta, dà continuità a quanto fatto in questi anni ponendo al centro la cura della persona e la partecipazione dei cittadini.

Quale messaggio volete lanciare ai cittadini attraverso questo progetto?

Vogliamo continuare a sollecitare i nostri cittadini ad avere cura della propria salute attivandosi sulla prevenzione dando loro degli strumenti, come in questo caso. Ringrazio l’Assessore alle Politiche Sociali Celestina Segato che ha seguito l’organizzazione di quest’iniziativa e le aziende sponsor che la rendono possibile. 

È la prima volta che il Comune ospita un evento legato alla prevenzione?

L’Amministrazione Comunale è sempre stata molto attenta alla prevenzione e ha sempre lavorato in tale direzione, infatti, negli anni scorsi abbiamo sempre promosso pacchetti formativi e attività di prevenzione all’interno di un progetto denominato “Casale Si-Cura”. Fra tutti: convegni di sensibilizzazione sulla diagnosi, la cura e la prevenzione  delle malattie tiroidee; il tema della prevenzione della pelle e dei nei, serate specifiche sul tumore al seno e screening.

Sostenere iniziative a tutela della salute e del benessere porta benefici ad ampio raggio, migliorando la qualità della vita dei cittadini. Qual è l’impatto di queste iniziative dal punto di vista sociale? Quanta attenzione ha la vostra Amministrazione comunale per questi temi e perché?

L’impatto di queste iniziative è inquantificabile dal punto di vista dei benefici che apporta. Per questo motivo la nostra Amministrazione ha molto a cuore tutti i progetti che migliorano la qualità della vita per tutte le fasce d’età. Abbiamo ad esempio la cultura della sana alimentazione con corsi di “Cucina Sana” e, all’interno delle scuola secondaria, è stata promossa l’attività di prevenzione cardiaca. Inoltre, sono stati  installati n. 4 defribrillatori automatici da esterno (DAE) in diversi punti del territorio comunale (due nel capoluogo e due nelle frazioni).Nel territorio, da diversi anni, sono attive n. 6 linee Pedibus formate da 162 alunni con 154 accompagnatori.

Anche per gli adulti abbiamo in attività un Gruppo di Cammino ad intensità moderata, rivolto alle persone che “vogliono mettersi in movimento” visto che il territorio offre il percorso naturalistico  ciclopedonale della Greenway (lungo il fiume Sile) e 22 km di piste ciclabili.