L’estrusione di trafilati plasti- ci, la lavorazione di lamiere e la realizzazione di mobili e banchi per frigoriferi, rap- presentano il core business di Imap, azienda veneta con sede a Sedico, in provincia di Belluno, nata nel 1987 e sviluppatasi seguendo un processo di crescita costan- te che l’ha portata oggi ad essere il partner industriale preferito di alcune delle più importanti industrie operanti nel settore della refrigerazio- ne. Il processo di sviluppo di Imap è segnato da tappe fondamentali: l’ampliamento della sede storica, che nel 1998 arriva a coprire ottomila metri quadri, l’investimento in un nuovo stabilimento nel 2000, l’ampliamento della capacità produttiva nel 2002, fino ai numeri di oggi che registrano tre stabilimenti in Italia, oltre cento dipendenti e dodici linee di estrusione di profili plastici. Il processo di costante crescita affian-

cato allo sviluppo di compe- tenze sempre più elevate e all’avanguardia, hanno por- tato Imap a divenire senza alcuna ombra di dubbio un vero e proprio punto di riferi- mento a livello internazionale nel settore delle tecnologie poliuretaniche e nella lavo- razione, nell’assemblaggio e nella schiumatura di mono- scocche e pannelli utilizzati nella produzione di impianti refrigeranti. Imap, infatti, non si pone come una semplice esecutrice di progetti altrui, ma stringe con le aziende con le quali lavora un rapporto di vera e propria partnership, divenendone di volta in volta quasi un reparto distaccato. Ciò indica chiaramente una forte sintonia con i clienti, ad evidente beneficio della tota- le soddisfazione reciproca. Imap vanta anche due bre- vetti per la conservazione di derrate alimentari in frigoriferi con atmosfera modificata. Info: www.imap.it