Forse non tutti conoscono le proprietà del miele un “tesoro” prodotto dalle api che, senza esagerare, sono un elemento indispensabile per l’equilibrio del nostro ecosistema e per il corretto funzionamento dell’equilibrio naturale delle cose.

Un elemento che diventa preziosissimo anche nella dieta dell’essere umano per una serie infinita di ragioni che di seguito andremo a scoprire. Andiamo intanto a spiegare cos’è il miele. Il miele è una sostanza zuccherina di consistenza viscosa elaborata dal nettare dei fiori (miele di nettare) o dalle secrezioni delle piante (miele di melata) da alcuni insetti, in particolare l’ape. Si presenta di vari colori a seconda della sua provenienza e sempre a seconda della sua provenienza è di vari tipi: dal comune miele di acacia, al famosissimo millefiori, fino al castagno, eucalipto e così via. Le tipologie del miele sono davvero variegate.

E molteplici sono anche le sue proprietà da sempre considerato, tra le altre qualità, un antibiotico naturale. Stimolare la memoria e la concentrazione, alleviare ansia e stress, agire sulla flora batterica intestinale, prevenire i mali di stagione, sono solo alcune delle qualità del prezioso elemento. Il miele è dunque un ottimo antinfiammatorio, come pure ha proprietà antibatteriche naturali che lo rendono efficace contro il mal di gola, la tosse o, appunto, le problematiche delle vie aeree superiori.  Ma non solo:  il miele viene usato anche nel caso di ustioni e abrasioni ed è apprezzato come alleato dell’apparato intestinale, essendo, come dicevamo, capace di agire sulla flora batterica.

Versatile anche in cucina, il miele sostituisce con successo lo zucchero mentre si accompagna molto bene con i formaggi. Ideale nel latte caldo, è piacevole consumato da solo. Per le sue proprietà, per il suo gusto, il suo profumo e il suo sapore, è molto usato anche nella cosmesi. Un ingrediente preziosissimo, un alleato naturale indispensabile in ogni momento della giornata.

ARTICOLO DI: Gloria Callarelli