Guarda il video.

La CareReady Mobile Diagnostic entra anche nelle aziende e porta la prevenzione direttamente sul posto di lavoro. E’ la rivoluzione della Clinica Mobile che lo scorso 6 dicembre ha fatto tappa nell’impresa “Il Gufo” di Asolo: un’azienda (quasi) interamente al femminile di vestiti di sartoria per bambini che ha deciso di sposare l’evento di WelfareCare e regalare alle sue dipendenti ecografie mammarie e mammografie totalmente gratuite e della durata di pochi minuti. L’evento è cominciato la mattina alle 8.30 quando ciascuna delle dipendenti dello stabilimento ha potuto ritagliarsi uno spazio, salire sul mezzo iper attrezzato ed effettuare le visite specialistiche. In tutto sessantacinque le donne che hanno preso parte all’iniziativa che per finalità e mission è perfettamente in linea con linee guida della famosa realtà produttrice di vestiti di sartoria per bambini: «Il Gufo è da sempre un’azienda con un organico quasi totalmente femminile – ci spiega Alessandra Chiavelli, Amministratore Delegato. In qualità di donna, figlia, madre e amministratore delegato, vivo come prioritaria la responsabilità di portare nella nostra Comunità esempi concreti di “comportamenti virtuosi ed educativi. La sensibilizzazione – prosegue l’Ad – verso questioni legate alla nostra vita e alla nostra salute è uno degli obbiettivi più importanti. La coscienza del dovere, verso di noi e verso chi vive e lavora con noi, di usufruire di strumenti di screening preventivo è per me una questione di maturità civile e di consapevolezza sociale e personale. Con questa iniziativa desideriamo portare l’attenzione della donna sulla donna, perché un gesto di analisi della propria salute possa diventare un dovere tanto verso noi stessi quanto verso il contesto in cui viviamo».

Con un brand presente in tutto il mondo “Il Gufo” è un’azienda consolidata e cresciuta nel tempo, grazie sì al forte senso imprenditoriale della fondatrice Giovanna Miletti ma anche all’impegno di dipendenti e lavoratrici donne, unite queste ultime, da un filo rosa. Una caratteristica, questa, che si tramuta in quella sensibilità che per il target cui si rivolge, bambini e di conseguenza mamme, rappresenta forse il vero segreto di successo del brand.

Un brand da sempre attento al sociale. Non c’è, infatti, solo la CareReady Mobile Diagnostic: l’azienda è impegnata fortemente a sostenere realtà locali e ben radicate sul territorio ma anche iniziative a più ampio respiro come il sostegno di Oxfam nelle missioni legate al reperimento dell’acqua che spesso, in zone colpite da catastrofi naturali o conflitti. Un’attenzione al Welfare che non poteva non abbracciare felicemente anche il sistema WelfareCare con Prevenzione è Vita.